martedì 20 dicembre 2011

Promote your blog with SheToldMe

SheToldMe is democratizing digital media. As a user, you participate in determining all site content by discovering, selecting, sharing, and discussing the news, and videos that appeal to you.

1. Discover
Submit your favourites. Find an article, image or video on-line and submit it to SheToldMe. You can also submit your own content. Your submission will immediately appear in "Upcoming", where other members can find it and, if they like it, vote for it.

Get on The Front Page. Once a submission has earned a critical mass of votes, it jumps to the homepage in its category and The Front Page, the homepage of SheToldMe.

2. Select
Vote up. Participate in the collaborative editorial process by voting for the stuff that you like best. As you vote, you contribute to the popularity of any given item.

The system only works when users actively participate on a large scale, so make sure to do your part and vote up and down for content that matters to you!

3. Discuss
Comment. Share your opinions by commenting on scoops, images and videos.

4. Earn money with AdSense Revenue Sharing
Submit content. For each content you submit to SheToldMe a page is created. This page will receive visitors from Google and users of the site. On every pages you create your AdSense ads will be displayed 100% of the time. If an ad is clicked, you earn money in your AdSense Account, it's as simple as that! Read more about this here.


Join SheToldMe.com with walterfano as your referrer!

lunedì 12 dicembre 2011

Come ottenere backlink di qualità al proprio sito

Sappiamo bene che più backlink otteniamo, più miglioriamo il nostro ranking, e di conseguenza otteniamo più traffico al nostro sito.
Ma il vero problema è ottenere backlink di qualità!
Per questo può tornare molto utile il servizio di web marketing chiamato: Social Monkee.
Si tratta di un servizio che è grado di creare 25 backlink dofollow al giorno, gratis. Tutti i link vengono generati da indirizzi IP e domini diversi.
Per ottenere tutto questo è sufficiente:
- registrarsi sul sito
- installare il Firefox Plugin (o se si preferisce, si possono inserire gli url manualmente) che permette, durante la navigazione, di segnalare i siti per i quali si vogliono creare i backlink
- controllare url, titolo e descrizione
- scegliere una categoria
- cliccare sul tasto "submit"

Il servizio è gratuito per un massimo di 25 link al giorno, se si vogliono prestazioni superiori c'è un costo aggiuntivo.
Per registrarsi, cliccare qui: Social Monkee

lunedì 5 dicembre 2011

How to get quality backlinks to your website

We know that more backlinks means better rankings, that means more traffic.
But it's not so easy to get quality backlink!
You can solve the problem with the new service called: Social Monkee

Easily build 25 unique dofollow backlinks to your pages every day, FREE.
All links are on unique C Class IPs and domains!

In order to do that you have two ways:
install the Firefox Plugin, once you are on the page you want to promote, click the "monkee" head in your Firefox Add-on Bar, the Firefox Plugin will pre-populate the fields for you, you only have to:
- check the url, title and description
- choose a category
- hit the "preview" and "submit" buttons

or you can submit a url from your dashboard of the Members Area

Sign up and start generating quality inbound links to your site: Social Monkee

martedì 22 novembre 2011

Viral Box increases traffic to your site and your social network

We know that in order to get a good ranking in search engines of our website, is also important: the number of fans of our Facebook Page, the number of views of our promotional videos on YouTube, the number of followers of our Twitter account and now the number of G + on our main site, too.
So far, to obtain all this, it was necessary an adequate web marketing campaign and a lot of time and resources to spend, but today we can get help from the new service called Viral Box, that allows us to increase our visibility on-line.
The mechanism is simple: you sign up indicating your Facebook page, your Twitter account, your promotional videos on YouTube and the URL of your website. Then you can choose between two paths: click on the "I like" of the Facebook page of the other registered people, or become their followers, or click on the G + of their website, or watch (for 10 seconds minimum) their video, and in this way you get virtual credit expendable to get in your turn the "I like", the views of our videos and so on.
Or you can buy credits via Paypal (the prices are fair).
The results are very interesting, with a remarkable gain in visibility.
Viral Box - Social Media Sharing

venerdì 18 novembre 2011

Viral Box incrementa le visite al tuo sito e ai tuoi social network

Si sa che per ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca del proprio sito è importante anche il numero di fan della propria pagina Facebook, del numero di visualizzazioni del proprio video promozionale su YouTube, del numero di follower del proprio account Twitter e da qualche tempo anche del numero di G+ sul nostro sito principale.
Se finora per ottenere tutto questo era necessaria una campagna di web-marketing adeguata e molto tempo e risorse da spendere, oggi possiamo farci aiutare dal nuovo servizio denominato Viral Box che ci permette di incrementare la nostra visibilità online.

Il meccanismo è semplice: ci si registra indicando le nostre pagine Facebook, l'account Twitter, il nostro promo-video su YouTube e l'url del nostro sito principale. Dopodiché si può scegliere tra due strade: cliccare sul "mi piace" delle Pagine Facebook delle altre persone registrate, o diventare loro follower o cliccare sul G+ del loro sito o guardare (per almeno 10 secondi) il loro video, e in questo modo si ottengono dei crediti virtuali spendibili per ottenere a nostra volta i "mi piace", le visualizzazioni del nostro video, ecc. ecc.
Oppure si possono acquistare i crediti via Paypal (i prezzi sono più che onesti).
I risultati sono molto interessanti, con un guadagno in visibilità davvero notevole.
Viral Box - Social Media Sharing

giovedì 9 giugno 2011

La settimana dell'ebook a Milano e Monza

Una settimana imperdibile, per gli appassionati di editoria digitale. E' infatti in corso alla Villa Reale di Monza l'edizione del Forum dell’Unesco «Il libro domani: il futuro della scrittura», con la partecipazione dello scrittore Antonio Skármeta,
Tra i vari temi si parlerà anche di biblioteca digitale, conferenza tenuta da Rosa Caffo, direttrice dell’Istituto Centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche.
Nei prossimi giorni a Milano (via San Gregorio 46) si terrà Kultur Convivio, originale appuntamento con l’editoria digitale in cui i principali protagonisti del settore – imprenditori, manager, ricercatori – si confrontano su diversi temi: dalle news, ai romanzi, ai contenuti per telefonia mobile. Tra gli ospiti, Pietro Boroli, presidente di De Agostini, Marco Ferrario di BookRepublic, Luca De Michelis, ceo di Marsilio Editori.
In serata, alle 21 presso il teatro dal Verme (via San Giovanni sul Muro, 2) si terrà la serata-spettacolo «Il Futuro della Scrittura», nell’ambito della serie di eventi Meet the Media Guru. Di scena uno «storytelling» sull’industria culturale nell’era digitale. Tra gli ospiti, Peter Brantley Stefano Bartezzaghi, Alessandro Bonino.
Venerdì invece, dalle 9.30 alle 18, il tema sarà l’ePub 3, ovvero la nuova versione del formato standard dell’ebook. Nel corso della giornata, dalle 10 alle 13, si terrà anche un seminario gratuito riservato agli studenti dei master e dei corsi universitari in editoria delle università lombarde sulle nuove professioni legate al mondo digitale.

venerdì 20 maggio 2011

Le pubblicazioni di dbooks su iPad e iPhone

Gli appassionati della lettura unita a quella della tecnologia apprezzeranno questa notizia: dbooks.it è tra le prime case editrici italiane su iPad e iPhone.
Grazie al servizio iBooks di Apple, i possessori di iPad e/o di iPhone potranno accedere alle pubblicazioni della casa editrice dbooks.it. Al momento iBooks è attivo solamente negli USA, Canada, Australia, Francia, Germania e Gran Bretagna, ma a breve sarà disponibile anche in Italia. Ma intanto dbooks.it anticipa tutti e approda direttamente sul portale di Apple.

Il primo titolo in vendita su iBooks sarà  il romanzo dello scrittore Stefano Di Marino: “Per il sangue versato”.
Il bestseller, che venne originariamente pubblicato da Mondadori, è ambientato sullo sfondo della Milano degli anni ’80.
Dopo 20 anni dal suo esordio, dbooks.it ripropone quindi la versione digitale del giallo, opera prima di uno dei più brillanti scrittori italiani.

martedì 26 aprile 2011

Affiliazione Cultural World

Nel post precedente abbiamo parlato di un sistema di web marketing per il mercato turistico-culturale.
Per aumentare notevolmente i risultati ed abbreviare i tempi iniziali di start-up dei sistema di cui sopra, c'è un passo successivo che si può applicare. Questa ulteriore operazione può rendere più concreto il flusso di visite che la procedura descritta può attivare nel vostro sito e portare fisicamente un notevole numero di nuovi clienti nella vostra attività. Stiamo parlando della possibilità di creare una Affiliazione Turistica o Culturale in base al vostro interesse. Una Affiliazione proposta, per esempio, dal sito culturalword.com dove vengono offerti dei servizi di marketing molto interessanti in quanto si integrano perfettamente con le precedenti procedure di web marketing.
Con questo sistema ogni attività, potrà accedere ad un bacino di utenza di oltre 75.000 clienti targhettizzati e a più di 1.500 operatori turistici a livello mondiale.
Consigliamo per chi opera nel settore turistico, come Hotel, Ristoranti, Villaggi Turistici ma anche  Guide od Operatori Turistici, di utilizzare la “Affiliazione per Attività Turistiche”,  per approfondire ed avere tutte le informazioni per l'Affiliazione Turistica >
Per chi opera nel settore prettamente culturale come Musei, Gallerie d'arte, Sale espositive, Associazioni Culturali, Uffici Stampa, Riviste del settore ecc. consigliamo di attivare la “Affiliazione per Attività Culturali”,  per approfondire ed avere tutte le informazioni per l'Affiliazione Culturale >
Queste Affiliazioni hanno un costo, seppur basso, che può essere diminuito drasticamente entrando in partnership con uno scambio merce o servizi, sempre comunque con la garanzia della promozione on-line.

mercoledì 20 aprile 2011

Un nuovo sistema di Web Marketing per la cultura e il turismo

Un metodo specializzato nel marketing territoriale e nella promozione turistica e culturale.
Molto probabilmente, per far conosce la vostra attività ed aumentare il vostro indotto, vi siete fatti fare un sito web, magari spendendo qualche migliaio di euro, ma vi sarete già accorti che questo non basta, perché mancano le visite ed il sito non si trova nelle prime pagine dei motori di ricerca con le parole che caratterizzano il vostro operato.
Molte aziende propongono dei pacchetti di promozione che vanno da poche centinaia di euro a qualche migliaio, ma tutte lavorano attraverso sistemi che vanno ad indicizzare il vostro sito web attraverso delle parole chiave nei migliori e più conosciuti motori di ricerca.
Da oggi, per chi opera nel settore culturale, ma anche in quello turistico, esiste la possibilità di farsi conoscere in un nuovo modo sfruttando i principi del più sofisticato Web Marketing, senza spendere un Euro. In effetti con l'avvento di sistemi come Facebook, Google Adsense e, per quanto riguarda il settore culturale, il sito beniculturalionline.it in lingua Italiana e cultural-hub.com in lingua Inglese, si può avere una notevole indicizzazione mirata nel mondo del turismo culturale, in modo completamente gratuito.
Con solo poche ore di impegno, ma distribuite in modo continuativo e costante nel tempo, è possibile auto gestirsi un ottimo posizionamento nei motori di ricerca che di conseguenza farà avere al proprio sito un ritorno di visibilità interessante, proporzionale al tempo dedicato.
Quello che stiamo presentando è una procedura integrata di operazioni che se gestite in modo complementare possono dare un valido aiuto per trovare nuovi contatti di lavoro.
Per iniziare bisogna registrarsi sul sito in inglese www.cultural-hub.com
Poi è necessario creare una scheda Heritage, che definisca la propria attività. Normalmente l'inserimento della scheda è a pagamento, ma con il codice promozionale indicato qui sotto si ottiene un anno di inserimento gratuito (rinnovabile senza obbligo per l'anno successivo). La scheda va necessariamente scritta in inglese.
Il codice è CH01122010-60LD (vale fino al 31-maggio 2011)

Consigliamo poi di iniziare a pubblicare dei POST sul blog di cultural-hub. Naturalmente più se ne inseriscono più visibilità si ottiene.
Un Post non è altro che un articolo redazionale (article marketing), la cui pubblicazione è gratuita.
Una possibile idea per sfruttare il sistema è quella di scrivere una descrizione di un luogo/città che  si è visitato e fotografato, e poi pubblicare alcune foto con un link al proprio album completo che sarà ospitato sul proprio sito/blog/Facebook, aggiungendo un link alla propria scheda Heritage....
I risultati stupiranno!
Questo sistema di web marketing è garantito dai tecnici della ABCOnlus, una associazione riconosciuta senza scopo di lucro che opera nel web dal 2001. Sono consigli che si possono estendere ad ogni categoria di attività/professionisti/artisti del settore culturale/turistico. E' possibile ricevere ogni giorno dalle 20.000 alle 45.000 visualizzazioni su ogni POST pubblicato (dati forniti direttamente da Facebook e da Google).
Un suggerimento prezioso è quello di mettere alla fine di ogni articolo/post il vostro Nome Azienda/attività con il link alla vostra scheda Heritage, in questo modo, aumentando il numero di collegamenti tra pagine, potete farvi una notevole promozione in quanto i motori di ricerca evidenziano i LINK interni ad ogni Post e li indicizzano. Quindi è possibile anche aggiungere alla fine altri LINK alla Vostra Galleria immagini o inserire una riga con scritto "Versione in lingua Italiana" che indirizza al vostro blog personale con la traduzione in italiano.
Facendo queste semplici operazioni è possibile, attraverso Google, anche guadagnare per ogni Post/articolo inserito su cultural-hub.com. E' sufficiente iscriversi gratuitamente al sistema di Annunci di GOOGLE chiamato Adsense.
Per sapere come funziona, leggere qui :
http://www.facebook.com/note.php?note_id=10150159782562430

domenica 17 aprile 2011

Nuovo Social Reading

Bookliners è un nuovo social network tutto italiano dedicato ai libri, ma con alcune interessanti differenze rispetto ad altri siti simili, come aNobii. Bookliners si presenta come un vero Social Reading: infatti gli ebook sono on-line con un breve estratto da sfogliare gratuitamente, e una volta acquistato il libro completo si possono inserire note e commenti, e condividerle direttamente con gli altri iscritti al social network. Si possono quindi poi cercare persone con interessi letterari simili e creare gruppi a tema.

Bookliners mette a disposizione i libri in uno specifico formato: il booklin, cioè una copia del testo fruibile in streaming e, come detto, oltre a poter  leggere e acquistare i libri, anche intervenire direttamente sulle pagine, scrivendo e mettendo in condivisione citazioni e note, e di scambiare opinioni

Clelia Caldesi Valeri è la mente dietro al progetto, che ha poi coinvolto un gruppo di collaboratori tra i trenta e quarant’anni. Tra loro, Luca Novarino, già cofondatore del progetto multimediale Memoro.

Al momento sono circa 26 gli editori presenti, tra di loro Minimum fax, Nottetempo, Iperborea e Newton Compton. Tra le adesioni più recenti ci sono le case editrici Marco Valerio, Homeless Book, Edizioni Ambiente e La Giuntina

L’utente si registra gratuitamente e può sfogliare il catalogo dei titoli disponibili. I booklin sono disponibili a un prezzo massimo pari a un terzo dell’edizione cartacea. Una volta acquistati, è possibile anche salvare i passi preferiti e postarli su Twitter o Facebook.

giovedì 31 marzo 2011

The Waste Land di T.S.Eliot per iPad

L'idea è piuttosto ambiziosa: rendere il poema The Waste Land di T.S.Eliot, fruibile come testo multimediale.
Il progetto è stato presentato al recente Ebooklab Italia da Max Whitby di Touch Press, nota casa editrice digitale che ha realizzato l'opera “The Elements – a visual exploration“, diventato prima un e-book, e poi un’applicazione iPad.

Ora Touch Press ci prova con una pietra miliare della letteratura inglese, il capolavoro di Eliot in versione per iPad verrà pubblicato ad aprile, in collaborazione con la casa editrice Faber and Faber. L'innovativo progetto è pensato per permettere ai lettori di seguire il testo ed allo stesso tempo di vedere ed ascoltare un’attrice che lo interpreta, con la possibilità di scegliere voci diverse.

Secondo la casa editrice, The Waste Land in versione iPad non dovrebbe restare un episodio isolato: “Sarà un punto di riferimento per la nostra missione di re-immaginare la poesia per l’era digitale”, ha infatti annunciato Henry Volans, direttore di Faber Digital.

Già The Elements aveva avuto un notevole successo. L’idea fu di portare su iPad la tavola periodica degli elementi. Ognuno di questi rappresentato da un oggetto in 3D. The Elements per iPad fu lanciata due mesi dopo l’annuncio di Steve Jobs del lancio del celebre tablet sul mercato. In dieci mesi furono registrati 185.000 download.

venerdì 25 marzo 2011

OliPad, il primo tablet di Olivetti

La Olivetti fa il suo ingresso ufficiale nel mercato dei tablets con il prodotto OliPad.
Con un touchscreen da 10 pollici e 3Giga di connettività, Wifi e Bluetooth, OliPad si rivolge sia ai privati, sia alle aziende (per queste ultime Olivetti ha realizzato una serie di servizi dedicati).
Consente l'utilizzo di un notevole numero di applicazioni (che possono essere o già pre-installate o downlodabili dall'online-store AppShop), che permettono la navigazione internet, la gestione di un'agenda, il social networking, la fruizione di contenuti multimediali ed ebook (grazie ad un software e-reading), e la riproduzione di musica e video in Full-Hd.  Il sistema operativo installato è Android.
Il mercato italiano dei tablet prevede per quest'anno una commercializzazione di circa 1,5 milioni di apparecchi.
Il nuovo OliPad è venduto tramite la rete Telecom e Tim al prezzo di 399 euro, e può essere acquistato assieme ad un contratto Adsl con piani tariffari Tim.

martedì 22 marzo 2011

Programma di affiliazione BeWebMedia

Il portale di BeWebMedia è un ponte d'incontro tra proprietari di siti web e blog, e aziende sponsor. Il network vanta più di 1 miliardo di impressioni pubblicitarie ogni mese in sessanta Paesi diversi, raggiungendo quasi 150 milioni di account unici.
La punta di diamante di BeWebMedia è il servizio "BeMarket", una rete pubblicitaria dedicata all'ottimizzazione dei ricavi per gli editori e dei risultati delle campagne per gli inserzionisti. Si basa su una piattaforma proprietaria di gestione dei formato pubblicitari in grado di individuare automaticamente gli spazi disponibili ed i formati banner più idonei.
Il gestore del sito web decide quindi quali banner collegare al portale BeWebMedia semplicemente inserendo uno script sul proprio codice.

Per iscriversi al programma BeWebMedia
www.bewebmedia.com

martedì 15 marzo 2011

II New York Times include gli ebook nelle classifiche di vendita

Quale miglior riconoscimento per gli ebook che quello di essere inseriti in una classifica ufficiale di vendite a fianco dei libri cartacei? Meglio che mai se a farlo è addirittura il New York Times.

Il periodico americano aveva annunciato già a fine 2010 che avrebbe pubblicato una nuova classifica dedicata ai libri elettronici. Le sue celebri classifiche vengono pubblicate dal 1935, utilizzando i dati di vendita forniti da case editrici, catene di book-store, librerie indipendenti e portali on-line. Da oggi si aggiungono i dati relativi agli ebook.

La direzione del NYT ha comunicato d'aver impiegato quasi due anni per creare un sistema affidabile che tracciasse le vendite degli ebook. Al momento i libri elettronici compaiono sia in una classifica condivisa con libri cartacei, sia un una dedicata, entrambe suddivise in romanzi e saggi.
In futuro, fa sapere Janet Elder, editor delle news, saranno inseriti anche gli ebook tecnici, come manuali, guide e libri per bambini.

lunedì 7 marzo 2011

Scrittore inglese domina classifica di vendita e-book

E’ il caso editoriale del momento: da 117 giorni è nella top100 dei libri a pagamento del Kindle eBooks Store su Amazon.
Stiamo parlando di Stephen Leather, scrittore britannico di romanzi d’azione ambientati tra Londra, New York e Tokyo. Il libro in questione è "The Basement", storia di un serial killer che semina il terrore nella metropoli newyorkese.

Leather ha puntato tutto sull’auto-promozione e sul prezzo. Leather ha infatti deciso di fissare a 71 centesimi di sterlina, il minimo consentito da Amazon, il prezzo di vendita del suo ebook. E la voce si è sparsa per il web. Risultato: non solo il primo posto di The Basement, ma anche l’ottimo piazzamento di altri due romanzi: Hard Landing, al terzo posto, e Once Bitten all’undicesimo. Tutti con lunga permanenza (nella top100 da 117 giorni).

Stephen Leather ha all’attivo anche due thriller, The Stretch e The Bombmaker, sceneggiati e trasportati in telefilm da Sky Television, inoltre pubblica su carta con la casa editrice Hodder and Stoughton.
“In un certo senso sono stato fortunato perché Hodder aveva appena respinto i miei tre romanzi, giudicandoli lontani dal mio genere e troppo brevi per diventare convenzionali paperback – ha fatto sapere lo stesso Leather -. E’ stato allora che ho pensato all’ebook”.

Grazie ai tre titoli venduti su Kindle, Leather ha incassato finora circa 11mila sterline al mese.

mercoledì 2 marzo 2011

Programma di affiliazione Tradedoubler

Tra tutti i programmi di affiliazione presenti su Internet, quello di TradeDoubler è sicuramente tra i più interessanti.
Nata a Stoccolma nel 1999 la TradeDoubler è stata la prima a mettere piede in Italia. Ad oggi è presente in 15 Paesi.
L'azienda vanta numerosi clienti tra le più importanti aziende europee. Iscrivendosi a TradeDoubler si può quindi scegliere tra numerosi programmi di qualità ed associare il proprio sito a marchi di primaria importanza. Oltre a diverse tipologie di banner e link, TradeDoubler offre strumenti avanzati di vendita per creare veri e propri store online.
Alcuni dei programmi di affiliazione richiedono preventiva accettazione da parte dell'azienda selezionata. In ogni caso per ogni programma sono chiaramente indicate le percentuali di pagamento e tutte le condizioni di affiliazione.

lunedì 28 febbraio 2011

Romanzi per smartphone

Rimini ospiterà dal 3 al 5 marzo la Ebook Lab Italia, manifestazione sul mondo dell'editoria digitale. Tra i vari temi si affronterà anche quello relativo ad un fenomeno che sta spopolando in Giappone e Cina: i cosiddetti romanzi per cellulare. Questi possono essere romanzi tradizionali tradotti in versione digitale o scritti appositamente per smartphone. Il fenomeno nasce nel 2000 in Giappone, dove in breve tempo raggiunge un successo notevole soprattutto tra i più giovani, da lì la moda si allarga anche alla Cina, dove ad oggi i lettori di romanzi su smartphone sono oltre 25 milioni.
In parte questo successo è spiegabile grazie al fatto che gli ideogrammi si prestano particolarmente ad una fruizione su cellulare. Difficile quindi immaginare un successo simile anche in Occidente. C'è però chi pensa di attuare degli investimenti piuttosto sostanziosi. Il tema pertanto si presenta interessante e da seguire con attenzione.
Il 3 di marzo interverrà lo scrittore polacco Piotr Kowalczyk, che spiegherà tutte le opportunità di questo mercato.

sabato 26 febbraio 2011

Boom di vendite di Ebook negli USA

L’anno 2010 si è chiuso in positivo per le vendite di libri in formato cartaceo negli Stati Uniti: +2,4% , ma la crescita maggiore si è avuta con gli ebook: +164,8% (secondo i dati forniti dalla Association of American Publishers).

Negli Stati Uniti i libri elettronici non sono certo una new entry, le statistiche infatti annoverano la categoria degli ebook già da dieci anni. E nel 2010  i libri elettronici hanno venduto per 441,3 milioni di dollari.

C'è da dire che nel caso di prodotti "nuovi" è abbastanza normale avere impennate di questo tipo agli inizi, ma il segno più interessante è che la realtà ha superato le più rosee previsioni, e malgrado ad oggi gli ebook rappresentino ancora solo una piccola parte della fetta del prodotto librario americano le cifre parlano chiaramente di una crescita costante.

E dal momento che i movimenti di vendite in America si riflettono sempre anche sul mercato europeo (anche se con un leggero distacco di tempo), dobbiamo aspettarci un incremento altrettanto interessante anche sul nostro mercato.